Wed, 25 November 2020  

Gente

14. Stranieri!
(Marco Zappa 1999 - cronaca di un fatto reale, settembre 1998)


«Lugano: Un dodicenne denuncia: aggredito e picchiato selvaggiamente da tre giovani, senza alcun motivo. All'aggressione, da quanto ci ha riferito la madre, avrebbero assistito alcune persone, senza intervenire. La polizia continua le indagini per fare piena luce sul grave episodio.»

«All'improvviso, da una siepe,
sono sbucati, erano tre
avevan circa diciassette anni
no, non erano di qui.

    C'avevo in testa il cappellino
    con i colori rosso e blu
    mi hanno aggredito a calci e pugni,
    e, svenuto, mi hanno lasciato lì.

        Ma non parlavano l'italiano,
        no, non erano di qui.
        Ma non parlavano l'italiano,
        no, non erano di qui.»

«Lugano: Nutre dubbi la polizia cantonale circa l'esatta dinamica dell'aggressione ai danni del ragazzo di dodici anni.. Non vengono date spiegazioni, ma l'addetto stampa del Comando di Bellinzona ha affermato che occorre andare cauti, prima di confermare la versione fornita dalla vittima.»

Eh sì! La polizia nutre seri dubbi
e gli investigatori non son convinti
che tre ragazzotti sconosciuti
ti abbiano conciato così.
    Quella tettoia su cui sei salito
    ragazzo, ti ha tradito...
    Quella tettoia da cui sei caduto...
    eh, no, non ti hanno creduto.

        Ma non parlavano l'italiano,
        no, non erano di qui.
        Ma non parlavano l'italiano,
        no, non erano di qui!

    Sì, questa brutta storia mi ha toccato
    e io mi chiedo, perché,
    a dodici anni si è già così?
    Sì, questa brutta storia ci ha colpiti
    e ci chiediamo, perché,
    le tue accuse sono andate
    a chi non è di qui?
    a chi parla una lingua straniera
    a chi nemmeno sai chi è?

«Lugano: Nessuna aggressione in Via Besso: Il dodicenne è caduto accidentalmente da una tettoia sulla quale era salito con un amico, presumibilmente per gioco.»
Cover

Previous

Next